L’università di Udine si affida a PRX Traffic manager di ipoque


Le soluzioni ipoque vengono impiegate per garantire la qualità e la disponibilità di importanti applicazioni e servizi di rete.

Udine – La banda Internet disponibile presso l’Università di Udine era spesso saturata dall’uso massiccio di programmi di Peer-to-Peer da parte degli studenti, rendendo lento e problematico l’accesso in rete e l’utilizzo di altre applicazioni critiche per lo svolgimento delle attività didattiche. Dopo un attenta analisi delle soluzioni disponibili sul mercato, l’Università di Udine ha selezionato il PRX-2G Traffic Manager di ipoque, con cui ha potuto risolvere immediatamente il problema, garantendo qualità ed affidabilità ai propri servizi di rete.

“Oltre il 50 percento della nostra banda era occupata da applicazioni di file sharing, Peer-to-Peer e di condivisione di video, che rallentavano  tutte le altre applicazioni. Considerando che anche la maggior parte delle attività amministrative e gestionali si svolgono via rete, questo abuso indiscriminato della banda creava gravi disservizi”, ricorda Claudio Castellano, responsabile dei servizi di rete dell’Università di Udine.

Claudio Castellano, Responsabile dei servizi di rete, Università di Udine

Castellano nutriva altresì il timore che il materiale reso disponibile attraverso il file sharing potesse essere illegale o protetto da copyright. Era quindi di fondamentale importanza il poter identificare i protocolli appartenenti ad applicazioni come BitTorrent (che utilizza la cifratura), e gestire con flessibilità le applicazioni con un volume di traffico in espansione come lo streaming video (YouTube con flash player) o la telefonia su IP (Skype) e le piattaforme di hosting come RapidShare senza falsi positivi. Inoltre era necessario regolamentare il traffico generato dalle connessioni Wi-Fi, offerte agli studenti (circa 5.000 utenti complessi-vamente utilizzano annualmente questo servizio tramite PC personali, con picchi di 500 connessioni contemporanee giornaliere) per poter suddividere correttamente la banda Internet disponibile, pari a 400 Mbit/s, tra tutti gli utenti universitari (compresi laboratori informatici, reti locali dipartimentali, intranet amministrativa e zone di accesso Wi-Fi).

PRX Traffic Manager si è rivelato essenziale nella gestione e risoluzione delle suddette problematiche. Questa soluzione completa ha permesso ai tecnici di monitorare e controllare il traffico in rete sia per applicazione sia per utente.

Per ulteriori dettagli sulla case study pregasi consultare:

http://www.alias.it/marchi/ipoque/case-studies/

 

ipoque e Alias: Bandwidth Management in Italia

Per coloro che fossero interessati ai prodotti di bandwith management ipoque suggeriamo di contattare Alias, distributore delle soluzioni ipoque per l’Italia. Alias organizza inoltre due corsi di formazione presales su PRX Traffic Manager e Net Reporter il 12 ottobre a Milano ed il 13 ottobre a Padova. Per maggiori informazioni sui corsi invitiamo a consultare l’omonima sezione del sito Alias al seguente link: http://www.alias.it/marchi/ipoque/corsi/#view

Eventi  ipoque

Oltre ai training presales organizzati a Milano e Padova con Alias, ipoque sarà presente al Broadband World Forum (dal 27 al 29 settembre a Parigi), al GITEX (dal 9 al 13 ottobre a DUBAI) e al Broadband Traffic Management Congress (dal 14 al 16 novembre a Londra). Richiedi un incontro con il team ipoque al seguente indirizzo email: pr@ipoque.com.

Informazioni su ipoque

ipoque è il fornitore leader in Europa di soluzioni di Deep Packet Inspection (DPI) per la gestione ed analisi del traffico Internet. ipoque PRX Traffic Manager consente agli operatori di rete ed Internet Service Provider di monitorare, modellare, ottimizzare, limitare e controllare in maniera efficace, il consumo delle risorse di rete del cliente abbonato. La serie PRX Traffic Manager spazia da un entry-level PRX-1100 con una velocità di trasferimento dati di 400 Mbit/s al PRX-10G, sviluppato appositamente per i carrier, con una performance di 75 Gbit/s.

La funzionalità integrata “quality-of-service” (QoS) permette di ottimizzazione il traffico di rete per garantire la massima soddisfazione degli abbonati e una protezione efficace delle infrastrutture dell’operatore allo stesso tempo. La tecnologia DPI di ipoque rileva in maniera affidabile tutti i relativi protocolli e applicazioni presenti oggi nelle reti, compresi quelli più difficili da individuare, ed i protocolli proprietari come ad esempio la condivisione di file peer-to-peer (P2P), messaggistica istantanea (IM), Voice over IP (VoIP ), tunelling, streaming audio e video, così come molte applicazioni legacy.

Per ulteriori informazioni pregasi consultare il catalogo Alias:

http://www.alias.it/catalogo/ipoque/-/-/-/-/1-20/

Informazioni su Alias (www.alias.it)

Fondata a Udine nel dicembre 1993 Alias srl è una società di distribuzione a valore aggiunto specializzata nei settori della Sicurezza, Wireless, VoIP, VideoSorveglianza, Storage, Networking, Connectivity e Internet. Il suo core-business è fornire soluzioni innovative alle aziende con l’obiettivo di permettere, attraverso l’uso dell’Information Technology, di trasformare l’informazione in conoscenza al fine di promuovere ed incrementare il loro business.

Alias distribuisce le proprie soluzioni attraverso una rete di oltre 1500 rivenditori e Internet Service Provider dislocati su tutto il territorio nazionale. Questa rete di rivenditori è supportata dalla sede di Udine, dalle filiali di Milano e Roma, dotate di aule corsi, da area manager qualificati e da un sito web, http://www.alias.it, fortemente orientato al supporto tecnologico del canale.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...