Il router ideale secondo i gamer? Ecco i “must-have”


Gli utenti che hanno condiviso con AVM la propria opinione in merito al router ideale per il gaming in occasione del sondaggio condotto lo scorso maggio AVM_Logoappartengono indubbiamente alla fascia “tech savy” tra i gamer. Hanno infatti fornito interessanti e dettagliate informazioni riguardo alle proprie preferenze ed abitudini, così come una chiara visione d’insieme delle infrastrutture utilizzate e delle caratteristiche fondamentali che il router perfetto per il gaming dovrebbe avere.

Berlino – I gamer europei non hanno dubbi: la piattaforma preferita per la passione videoludica è di gran lunga il PC. Con un solido 82% degli intervistati, questo sorprendente risultato conferma un trend iniziato nel 2014 che vede una costante crescita del mercato dei PC nel settore gaming, a spese delle console. Mettendo a confronto i 909 partecipanti dei tre Paesi che utilizzano esclusivamente la console (un terzo dei quali si trova in Italia) con oltre il doppio di “puristi del PC”, emerge una netta preferenza per le postazioni fisse, sebbene in generale i cosiddetti “PC-Gamer” non disdegnino l’impiego aggiuntivo di una o più console per la propria esperienza di gioco. Un ulteriore motivo per il sempre più ridotto uso delle console è l’innegabile proliferazione di app e piattaforme mobili per il gaming, fruibili tramite smartphone e tablet, utilizzate da oltre il 60% dei partecipanti.

AVM_FRITZBox_Gaming

Un ulteriore informazione in merito all’infrastruttura utilizzata dai gamer riguarda la connessione scelta. Mentre 5.616 utenti preferiscono una connessione LAN, sia essa via router o via Powerline, 3.298 gamer giocano tramite wifi. La metà di coloro che si connettono senza cavi si colloca in Italia e solitamente gioca in modalità multiplayer. Peraltro tale modalità di fruizione “sociale” del momento di gioco è preferita dall’83% degli utenti: va da sé che una buona connessione di rete ed una buona banda internet siano la chiave per un’esperienza di gioco di qualità. Per questo motivo, tra le domande in merito ai “must-have” del router perfetto figurava anche una valutazione della qualità della connessione. Non meraviglia che secondo l’84% degli intervistati la stabilità della connessione sia la caratteristica primaria del router ideale per il gaming: ping e latenza alti, ritardi ed interruzioni di connessione compromettono la sessione di gioco, problemi menzionati dettagliatamente dal 14% dei partecipanti, oltre il 10% dei quali si trova in Italia.

Al secondo posto nella classifica dei “must-have” troviamo la velocità, con il 76% delle menzioni, seguita inaspettatamente dalla sicurezza. Connessioni protette risultano indispensabili per circa il 55% dei partecipanti, il 28% dei quali si colloca in Italia. E’ interessante notare che questo criterio è stato citato dal 24% degli intervistati di età compresa tra 40 e 49 anni nei tre Paesi, più si abbassa o alza l’età dell’utente meno rilevante pare essere il fattore sicurezza, che raggiunge un marginale 3,3% tra gli under 18, il 55% dei quali, però, è italiano. La facilità di installazione, menzionata dal 51% dei partecipanti, si colloca in quarta posizione.

La qualifica di gamer esperto di tecnologia assegnata ai partecipanti deriva dalla selezione di ulteriori caratteristiche fondamentali del router ideale. La facilità di utilizzo (38%) e la flessibilità (36%) sono considerati fattori minori, lasciandoci presumere che i partecipanti al nostro sondaggio siano tra i gamer che non disdegnano un approccio “hands-on” verso la propria infrastruttura. A fianco dei risultati già menzionati e del massiccio uso del PC insieme ad altre piattaforme, sinonimo di un’infrastruttura relativamente complessa, un ulteriore indicatore delle competenze tecniche dei partecipanti è il fatto che meno del 4% ha dichiarato di aver riscontrato problemi con la configurazione del router, contro il 67% dei gamer che ha riportato un’installazione senza intoppi. Per finire, solo l’1.2% degli intervistati non è a conoscenza del router utilizzato (per la maggior parte italiani e di età inferiore ai 29 anni), mentre il 4% preferisce non rivelarne il produttore.

Il prezzo è stato selezionato da meno del 25% dei partecipanti, il 47% circa dei quali vive in Italia. Ciò conferma l’idea diffusa che i gamer siano di norma una categoria di consumatori alto spendente. Il case-modding /design, estremamente importante per il PC, è del tutto irrilevante quando si parla di router, è infatti stato selezionato solamente dal 6% dei partecipanti.

Per quanto riguarda la connettività di rete interna, i partecipanti hanno mostrato una netta preferenza per le tecnologie di rete cablate, che si tratti di una connessione LAN diretta col router o di una combinazione di LAN e Powerline. Il 36% si affida invece al wifi (da notare: il 47% di essi è italiano).

Connubio perfetto delle caratteristiche “must-have” menzionate dai gamer in base all’infrastruttura impiegata, i FRITZ!Box includono di fabbrica tutte le funzionalità più rilevanti. Con le loro porte LAN gigabit posizionate sia sul router sia sugli adattatori Powerline e l’integrazione della tecnologia wireless AC, che offre una capacità di trasmissione fino a 1,3 Gbit/s, i FRITZ!Box 7490 e 3490 offrono velocità elevatissime out-of-the-box. La cifratura del traffico wifi (la chiave WPA2 è specifica per ogni singolo FRITZ!Box) e alla tecnologia push botton (WPS), l’installazione della rete wireless è estremamente rapida e sicura. Il traffico internet, d’altra parte, passa attraverso il firewall incorporato. La configurazione di regole per l’inoltro di porte sul firewall assicura la fruibilità protetta di giochi condotti in modalità multiplayer. Le opzioni per la prioritizzazione del traffico verso PC, console o dispositivi mobili utilizzati per il gaming contribuiscono enormemente alla stabilità della connessione.

L’idoneità del FRITZ!Box come router perfetto per i fan del gaming è confermata da un’ulteriore analisi delle risposte: è interessante notare come il 62% dei partecipanti che non ha segnalato problemi con la configurazione del router utilizzi un FRITZ!Box; il 68% di coloro che ha riportato problemi utilizza invece router di altri produttori.

Informazioni su AVM

AVM produce dispositivi per la connettività a banda larga e infrastrutture per una rete domestica intelligente. Con i suoi prodotti FRITZ! per linee DSL, cablate, LTE, oltre che dispositivi per la Smart Home, per le tecnologie wireless, DECT e Powerline, AVM è uno dei produttori leader di device per la banda larga e per le applicazioni domotiche in Germania e in Europa. Il FRITZ!Box è il più noto marchio di router wireless in Germania. Nel 2014 lo specialista delle comunicazioni contava 500 impiegati e ha generato un fatturato di € 340 milioni.

Fondata a Berlino nel 1986, sin dall’inizio l’azienda si è focalizzata sullo sviluppo in house di prodotti sicuri e innovativi per la connettività a banda larga. FRITZ! oggi è sinonimo di Internet veloce, casa in rete, eccezionale infrastruttura per la telefonia. Milioni di utenti soddisfatti e centinaia di riconoscimenti per i prodotti testimoniano il costante impegno di AVM nello sviluppo di prodotti FRITZ! di alta qualità e in un’assistenza impeccabile al cliente.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...