Buoni propositi per il 2016: sei consigli di G DATA per un nuovo anno in sicurezza


Il produttore di soluzioni per la protezione di PC e device mobili invita gli internauti a verificare livello e adeguatezza della propria sicurezza digitaleLogo-Claim-2015-3c-highres

Bochum (Germania) – Chi di voi, a posteriori delle festività natalizie, non ha mai formulato i tradizionali buoni propositi per l’anno che verrà? Non siete i soli! Smettere di fumare o praticare più sport sono ancora i propositi più gettonati. Gli utenti di Internet però dovrebbero sfruttare questo periodo dell’anno anche per verificare la propria sicurezza digitale. Computer, smartphone e tablet sono dotati di una soluzione di sicurezza completa ed aggiornata? E’ buona pratica eliminare tutti gli account online inutilizzati, installare tutti gli aggiornamenti disponibili per programmi e sistema operativo e sostituire regolarmente la password degli account attivi – i cybercriminali avranno del filo da torcere! Qui di seguito G DATA riassume i buoni propositi più rilevanti in tema di protezione digitale, per un 2016 sicuro.

“Nel corso del prossimo anno, il numero di attacchi cibernetici e di programmi dannosi per PC e dispositivi mobili continuerà ad aumentare. Gli internauti dovrebbero quindi sfruttare il periodo tra Natale e Capodanno per mettere in sicurezza i propri smartphone, tablet e PC, assicurandosi un 2016 più sicuro. Modificate le password, fate un back-up di foto e contatti e aggiornate i programmi“, consiglia Eddy Willems, Evangelist di G DATA.

Sei buoni propositi per la sicurezza digitale nel 2016

  • Installare una soluzione per la sicurezza IT: Un efficiente software di sicurezza fa parte dell’equipaggiamento di base di qualsiasi PC o dispositivo mobile. La soluzione dovrebbe garantire protezione dai programmi dannosi e altre minacce online ed essere manutenuta regolarmente, da parte del produttore, tramite aggiornamenti. Se la licenza scade, è bene prolungarla o valutare l’acquisto di una nuova soluzione. A tal proposito riteniamo essenziale confrontare le diverse soluzioni offerte sul mercato prima di procedere all’acquisto.
  • Eseguire tutti gli aggiornamenti: Il sistema operativo ed i programmi installati su PC e dispositivi mobili dovrebbero essere sempre aggiornati. I programmi obsoleti che non vengono più aggiornati dal produttore dovrebbero essere eliminati ed eventualmente sostituiti con nuove applicazioni.
  • Eliminare gli account inutilizzati: Che si tratti di account per i pagamenti, social network, negozi online o account email, gli utenti di internet possiedono spesso molteplici “identità”, la maggior parte delle quali inutilizzate. Per minimizzare il rischio di furto dei dati bisognerebbe liberarsi di quelle non più necessarie.
  • Modificare le password: Le password per gli account su negozi online o social network dovrebbero essere modificate regolarmente: una password sicura è formata da una sequenza casuale di cifre e lettere maiuscole e minuscole. Evitare l’utilizzo di parole contenute nei vocabolari. Seguendo queste semplici regole risalire ad una password sarà un compito davvero duro per i cybercriminali.
  • Mettere in sicurezza i dati importanti: Tramite un backup è possibile mettere in sicurezza tutti i dati, come foto e video di famiglia. Una copia del sistema permette invece di salvare il disco rigido con tutti i programmi installati. Soluzioni per la sicurezza efficaci, come G DATA TOTAL PROTECTION, comprendono spesso un modulo per il backup; l’acquisto di un software aggiuntivo non è quindi necessario.
  • App da fonti sicure: Le applicazioni dovrebbero essere scaricate esclusivamente da app store affidabili, come Google Play su Android, o dai siti dei produttori previo controllo di legittimità, in qualsiasi caso.

G DATA

La sicurezza IT è nata in Germania: G DATA Software AG viene considerata a pieno titolo l’inventore dei software antivirus. L’azienda, fondata nel 1985 a Bochum, più di 28 anni fa sviluppò il primo programma contro la diffusione dei virus informatici. Oggi, G DATA è uno dei principali fornitori al mondo di soluzioni per la sicurezza IT.

Numerosi test mirati hanno dimostrato che la IT security “Made in Germany” offre agli utenti di Internet la miglior protezione possibile.

Dal 2005 la fondazione Stiftung Warentest si occupa di testare i prodotti di sicurezza informatica. In tutti e sette i test, condotti dal 2005 al 2014, G DATA ha sempre ottenuto il miglior punteggio per il rilevamento virus. Nei test comparativi di AV-TEST, G DATA ottiene regolarmente i migliori risultati in termini di individuazione di malware.

Anche a livello internazionale InternetSecurity di G DATA è stato eletto miglior pacchetto di sicurezza per Internet da riviste specialistiche indipendenti in diversi Paesi, tra cui Australia, Austria, Belgio, Francia, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Stati Uniti.

In Italia la soluzione G DATA Internet Security è stata insignita per il terzo anno consecutivo del bollino “Miglior Acquisto” di Altroconsumo. L’azienda ha collaborato altresì con Assintel all’elaborazione del notissimo Report, giunto, nel 2015, alla sua decima edizione.

Il portafoglio prodotti G DATA comprende soluzioni di sicurezza sia per privati, sia per le aziende, dalle PMI alle grandi imprese. Le soluzioni di sicurezza di G DATA sono disponibili in oltre 90 Paesi di tutto il mondo.

Ulteriori informazioni su G DATA e sulle soluzioni di sicurezza sono consultabili sul sito www.gdata.it

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...